Manuale di Navigator 6.0 ---> Scaricalo e prova navigator per 30 giorni
home page Navigator
by Boma Software.it : software soluzioni web marketing formazione download

1) istallazione
3) documenti
5) registro
7) interrogazioni
9) stampe
2) archivi
4) fatturazione da ddt ordini
6) magazzino
8) amministrazione
10) barcode

6.0 Gestione del Magazzino

Nagivator offre all’interno della licenza warehouse la gestione del Magazzino. La logica di funzionamento del magazzino è per documenti. Infatti la movimentazione del Magazzino avviene qualora venga emesso un Documento di Trasporto oppure una Fattura, relativamente per quegli articoli che sono stati dichiarati movimentabili,  oppure quando viene generato un documento di carico scarico. Il Magazzino di Navigator permette di gestire infiniti magazzini o sedi (programma multi magazzino) ed adotta una politica di gestione delle scorte (sistema del lotto economico di riordino).

Gestione del magazzino: Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata 

Nelle schermate nella sezione magazzino esiste , come negli altri documenti, la gestione dello stato (editazione e non)

6.1 Sedi di movimentazione (Magazzini di Movimentazione)

Gestione pluri magazzino: Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata

In questa form viene indicato il nome o i nomi dei magazzini fisici che subiranno movimentazione.
Fra i magazzini deve essere indicato il magazzino di default, ovvero quello considerato principale.
L’inserimento, modifica e cancellazione delle sedi segue le regole generali del programma attraverso la gestione dello stato.

6.2 Gestione Articoli

All’interno del l’archivio Articoli possiamo indicare se l’articolo è movimentabile o no (freccia e cerchietto giallo) e nella sezione quantità e scorte indicheremo gli elementi salienti della gestione delle scorte, ovvero il livello di riordino (punto di riordino) e la scorta di sicurezza (o scorta minima), indicati nella figura dalle frecce in blu. Per una trattazione più completa della gestione delle scorte rimandiamo alla sezione dedicata.

Anagrafica articoli. movimentazione Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata 

E’ possibile vedere in tempo reale nella scheda articolo la giacenza di ogni singolo articolo in ogni magazzino (freccia rossa).

6.3 Carico/Scarico

La form di carico/scarico permette di effettuare una movimentazione completa degli articoli secondo le causali di movimentazione. Si crea un vero e proprio documento che certifica la movimentazione.

 

 

 

 

 

 

6.3.1 Le causali di movimentazione

Descrizione

Descrizione estesa

Qta

Entrata da fornitore

Carico al magazzino di merce  da fornitore

+1

Passaggio fra magazzini

Trasferim.di beni. da un magazzino ad un altro

-1

Vendita  a cliente

Scarico da magazzino. Di attrezzi fissi o consumo per vendita o restituzione a fornitore

-1

Restituzione da cliente su venduto

La restituzione va ad incrementare le quantita' esistenti e segnala la restituzione nella quantita' dei resi

+1

Inventario di magazzino

Carico per aggiustamento quantita' da verifica di inventario

+1

Scarico per furto o smarrimento

Uscita di beni da magazzino dovuta a furto

-1

Carico  per furto o smarrimento

Il bene rientra tra la quantita' esistente perche' e' stato ritrovato

+1

Reso a fornitore

Scarico per restituzione a fornitore. In contemporanea si segnala l'incremento nella quantita' resa a fornitore.

-1

Scarico per deperimento merce

Il bene viene eliminato dal magazzino perche' rovinato

-1

Carico per deperimento merce

Il bene viene ricaricato nel magazzino perche'  non piu' rovinato

+1

Entrata da inizio attivita'

E' l'inventario di inizio attivita'

+1

Uscita da inizio attivita'

Corregge l'entrata per errore dell'operatore

-1

Uscita da fornitore

Corregge l'entrata per errore dell'operatore

-1

Reso da lavorazione - saldo mat.prime

Saldo merce di ritorno in in conto lavorazione presso fornitore di opera

+1

Materie prime consumate

Materie prime in conto lavorazione presso fornitore di opera lavorate

0

 

Nello specchietto vengono riportate tutte le movimentazioni possibili. Ogni movimentazione determina un incremento (+1) o decremento (-1) delle quantità indicate nelle righe del carico scarico.

 

6.3.2 Nuovo record

Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata

Premere il pulsante nuovo. Si vedrà come il pulsante nuovo ed il pulsante modifica cambiano forma evidenziandosi, cosi come i campi di testo, che assumeranno una forma ”incassata”. Quello è il segnale che il record è stato creato ed è in editazione. Verrà attribuito dal sistema un codice progressivo. Qualora l’inserimento del record non sia portato a termine il numero attribuito verrà perso.


6.3.3  Inserimento data, sede e movimento

Nuova sede di magazzino Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata

Quando si inserisce un nuovo documento la prima cosa da fare è indicare la data del movimento, la sede ed il tipo di movimento. A seconda del movimento scelto cambieranno gli attributi del carico scarico da inserire obbligatoriamente.

 

 

6.3.4 Inserimento delle specifiche del movimento

Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata

Le frecce rosse indicano 2 funzioni che riguarderanno il riempimento delle righe di articoli.
Per scarico di articoli a giacenza negativa si intende la possibilità di effettuare lo scarico per articolo la cui giacenza è negativa o lo diverrà per effetto dello scarico. Per ripetizione di articoli su più righe si intende la possibilità di inserire lo stesso articolo più volte nella griglia. Questa funzione serve per l’utilizzo del carico/ scarico abbinato ai lettori barcode.
La freccia verde indica la necessità o meno di inserire la sede di destinazione. Questa opzione si rende necessaria quando la merce viene trasferita da una sede all’altra.
Le freccia gialla indica se per quella operazione di carico/scarico è necessaria l’indicazione del cliente, del fornitore o nessuna indicazione.
Infine, il cerchio verde indica una serie di dati che talvolta vengono richiesti quando si fa un carico o uno scarico.

6.3.5 Inserimento righe movimento

Innanzitutto il record deve essere in editazione (quindi “nuovo” o “modifica”). Posizionarsi sulla scheda Righe documento.
Premere il tasto aggiungi per inserire una nuova riga.

 

Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata

Appena sopra il tasto aggiungi apparirà una riga con i campi di inserimento.

Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata

 La regola generale è che si può editare un campo della griglia di inserimento quando il cursore staziona all’interno del campo. Per spostarsi da un campo all’altro è possibile utilizzare i tasti direzione (freccette sinistra e destra) oppure il mouse. Per confermare la riga si può premere il pulsante conferma riga oppure il tasto invio.

Esistono, comunque, dei campi con funzioni d’uso speciali. 

 

CodArt
Cliccando sopra la colonna CodArt appare un schermata dalla quale si può scegliere l’articolo. La scelta determina il riempimento di tutti i campi.

Giac presunta (giacenza presunta)

Indica  la giacenza presunta dell’articolo nel magazzino prescelto.

Descrizione
E’ la descrizione dell’articolo. Non è modificabile.

Qta

E’ la quantità scaricata o caricata per quell’articolo. Il valore di default al caricamento del codice è 1.
E’ lo stesso valore attribuito nell’uso del lettore barcode

Prezzo acq. e Prezzo vend.

Questi sono i prezzi di acquisto e di vendita che vengono precaricati prendendo i valori inseriti in anagrafica.
Tali valori possono essere modificati.

 

6.3.5  Modifica righe documento

Il record deve essere editabile (Nuovo o Modifica). Per modificare una riga del corpo del documento di carico/scarico occorre selezionarla all’interno della griglia. Una volta selezionata, questa apparirà nella parte inferiore della schermata nella sezione di editazione. Effettuate le modifiche, premere conferma riga o il tasto invio per abilitare le modifiche. Perché queste siano registrate occorre premere il pulsante Salva sul menù generale della schermata.

6.3.6 Eliminazione righe documento

Il record deve essere editabile (Nuovo o Modifica). Per eliminare una riga del corpo del documento di carico/scarico occorre selezionarla all’interno della griglia. Una volta selezionata, questa apparirà nella parte inferiore della schermata nella sezione di editazione.  Premere il tasto elimina nella griglia di editazione.
Perché questa eliminazione sia registrata occorre premere il pulsante Salva sul menù generale della schermata.

Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata

6.3.7 Copia  righe documento

Il record deve essere editabile (Nuovo o Modifica). Per copiare una riga del corpo del documento di carico/scarico  occorre selezionarla all’interno della griglia. Una volta selezionata, questa apparirà nella parte inferiore della schermata nella sezione di editazione. Premere il pulsante Copia. Verrà modificato il progressivo della riga. Effettuate le modifiche se necessario, premere conferma riga o il tasto invio per inserire la nuova riga. Registrare sul database la nuova situazione premendo il pulsante Salva sul menù generale della schermata.

 

 

6.3.8 Inserire  righe documento

Il record deve essere editabile (Nuovo o Modifica). In determinati casi può essere necessario inserire una riga fra due esistenti.
Ad esempio, per inserire una riga fra la nr 2 e la nr 3 occorre selezionare la riga nr 3, premere il tasto inserisci.
Editare la nuova riga e confermarla. Si noterà come le righe dalla nr 3 in poi siano state spostate di una posizione. Registrare sul database la nuova situazione premendo il pulsante Salva sul menù generale della schermata.

6.3.9 Salvataggio record

Una volta inseriti i dati del documento  si procede al salvataggio del record. Solo in quel momento il record verrà registrato sul database. Per effettuare questa procedura premere il pulsante Salva sul menù generale della schermata.

Salva: Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata

Da quel momento l’aspetto dei campi non sarà più incassato, cosi come il colore delle icone Nuovo e Modifica non sarà evidenziato.

 

6.3.10 Ricerca record

Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata

Posizionarsi sulla sezione Ricerca del documento. Filtrare i campi attraverso la scelta di una o più variabili di ricerca e premere il tasto con la freccia rivolta verso destra. Nella griglia appariranno i record risultanti.

6.3.11 Modifica record

Per modificare un record occorre ricercarlo, selezionarlo e premere il pulsante modifica, in modo che il record possa essere editabile. Una volta effettuate le modifiche, per poterle rendere definitive, occorre premere il pulsante Salva sul menù generale della schermata.
Il magazzino verrà ricostruito in modo da caricare/scaricare le quantità come descritto nell’ultima versione salvata del documento.

 

6.3.12 Annullamento modifiche

Per annullare le modifiche effettuate su di un record esistente quando si è in editazione,   basta premere il pulsante Annulla.

Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata 

Premendo il pulsante Annulla si annulla anche l’inserimento di un nuovo record.

6.3.13 Eliminazione record

Per eliminare il record occorre posizionarsi su di esso e premere il pulsante Elimina.

Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata

Il magazzino verrà ricostruito in modo da non tener conto della movimentazione fatta.

 

 

6.4 Scarico da fattura

E’ possibile eseguire uno scarico direttamente da fattura. Se il modulo di magazzino è attivo, l’emissione del documento produrrà lo scarico per vendita a cliente dell’articolo o degli articoli movimentabili inseriti nel corpo fattura. Verrà attribuito anche un codice di scarico in modo da visualizzare lo scarico nella form dei carichi/scarichi.
Le righe che appaiono nella sezione apposita in fattura non sono modificabili. E’ possibile modificare i valori solo modificando le righe delle fatture.

Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata

6.5 Carico/Scarico da DdT

E’ possibile eseguire una operazione di scarico per vendita all’atto dell’emissione di un Ddt a cliente (vendita a cliente) quando si effettua un ddt per un Cliente, mentre è possibile fare una operazione di scarico per restituzione a fornitore, ovviamente nel caso in cui si effettui un ddt a fornitore. Il funzionamento è identico alla fattura.

Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata

Attenzione !!!

I carichi per acquisto merce vengono registrati nella form di carico/scarico. Quindi i ddt dei fornitori devono essere registrati solo ed unicamente nella form di carico/scarico.

6.5.1 Fatturazione di ddt già scaricati

Nel caso in cui si fatturi ddt già scaricati la fatturazione non produrrà un ulteriore scarico.
Tale situazione è segnalata da un numero di documento di carico/scarico sempre uguale a  -1

Gestione scorte Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata

 

6.6 Giacenze

Questa schermata permette di vedere in tempo reale lo stato delle giacenze dei nostri articoli.

Gestione scorte Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata

E’ possibile filtrare i dati per codice articolo, per descrizione anche parziale dell’articolo (con l’uso del carattere jolly *),per codice semantico,  per quantità, per sede e categoria merceologica.
I dati possono essere ordinati cliccando singolarmente sull’intestazione della colonna oppure premendo il pulsante altre funzioni.
Premendo il pulsante Totali in basso a sinistra è possibile determinare il totale complessivo delle quantità del set di dati estratto dalla interrogazione. E’ possibile esportare i risultati nel formato csv(Microsoft Excel).

 

 

6.7 Visione movimenti

Questa schermata ricostruisce lo storico dei movimenti effettuati.

Gestione scorte Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata

E’ possibile filtrare i dati per codice articolo, per descrizione anche parziale dell’articolo (con l’uso del carattere jolly *),per il nr di documento, per arco di data, per fornitore, per cliente, per magazzino, e per causale.
I dati possono essere ordinati cliccando singolarmente sull’intestazione della colonna oppure premendo il pulsante altre funzioni.
Premendo il pulsante Totali in basso a sinistra è possibile determinare il totale complessivo delle quantità del set di dati estratto dalla interrogazione. E’ possibile esportare i risultati nel formato csv(Microsoft Excel).

 

6.8 Gestione scorte

Navigator si occupa della gestione delle scorte secondo il modello del lotto ecomomico di riordino.

Un’ attenta gestione delle scorte in questo sistema si basa sulla individuazione della scorta minima (o scorta di sicurezza) e del punto di riordino (o livello di riordino)

 

Scorta minima o scorta di sicurezza

Con l’espressione scorta minima si intende la quantità minima di ogni articolo venduto dall’impresa o usato nella produzione che deve sempre essere presente in magazzino. In pratica è necessario che la quantità di ogni articolo presente in magazzino non scenda mai al di sotto della scorta minima. La scorta minima viene fissata in modo tale da tenere conto di due esigenze contrapposte dell’impresa:

·          evitare che la mancanza di un articolo possa comportare l’interruzione del processo produttivo o distributivo;

·         evitare che il capitale investito nel magazzino rimanga a lungo immobilizzato e rendere minimi i costi di gestione   del magazzino.



 Punto di riordino o livello di riordino

Il Punto di riordino è il livello di scorte a magazzino in cui, una volta arrivati, bisogna emettere un nuovo ordine di acquisto.
Il punto di riordino ha l'obbiettivo di prevenire l'esaurimento delle scorte a magazzino che comprometterebbero la produzione. Per fare questo prende in considerazione due aspetti:

  • Il tempo di evasione dell'ordine che inoltriamo per rimpinguare le scorte. Infatti nei casi reali, dal momento che viene fatto un ordine di materiale al fornitore, al momento che questo viene consegnato e risulta disponibile presso il proprio magazzino, passa un tempo non nullo.
  • La scorta di sicurezza, ovvero un livello minimo di scorte che il magazzino dovrà avere per sopperire a incrementi i domanda o ritardi nelle consegne

Affinché non ci siano rotture nella produzione o nella vendita  è necessario che il calcolo del punto di riordino tenga conto anche della necessità di soddisfare la domanda nel periodo di approvvigionamento, in modo che i prelievi giornalieri prima dell’arrivo del nuovo materiale non intacchino la scorta minima.

 

Dopo aver individuato la scorta minima ed il punto di riordino è opportuno controllare

costantemente la bontà del livello delle giacenze di magazzino.
A tal fine è possibile utilizzare i seguenti indicatori :

·         Consistenza media del periodo ( indice di giacenza media), che esprime la quantità presente mediamente in magazzino, in un certo lasso di tempo e che può essere calcolata come media degli stock finali di ogni periodo;

·         l’indice di rotazione del magazzino, che esprime il numero delle volte in cui, in un certo lasso di tempo, avviene il rinnovo delle scorte. Si ottiene dal rapporto tra la somma degli scarichi operati nel periodo di riferimento e la giacenza media di magazzino.

·         Giorni di giacenza media (l’indice di durata), che esprime il tempo medio di permanenza dell’articolo in magazzino: si determina moltiplicando il reciproco dell’indice di rotazione per 365.

 

6.8.1 Gestione delle scorte in Navigator

Il sistema proposto da Navigator permette di monitorare costantemente le giacenze degli articoli in modo da individuare quali hanno una giacenza normale o a rischio di esaurimento.
Contemporaneamente viene valutata anche la bontà della determinazione del livello di riordino e della scorta di sicurezza. Controllando lo storico delle movimentazioni e lo stato attuale della scorta è possibile rivedere la determinazione dei livelli suddetti modificandoli all’interno della schermata stessa senza accedere direttamente all’anagrafica.

Possiamo dividere la schermata in 5 grandi aree:

Area rossa:
gli articoli vengono filtrati per le variabili di ricerca. La variabile tipo di scorte indica lo stato della scorta. Possiamo scegliere fra queste opzioni:

1 LIVELLO NORMALE= la scorta si trova sopra il livello di riordino
2 IN ESAURIMENTO = al disotto del livello di riordino
3 SOTTOSCORTA = al disotto della scorta di sicurezza
4 MONITORATE (2+3) = sono quelle scorte che sono o in esaurimento o sottoscorta
5 NON DATERMINATA = non sono stati determinati il livello di riordino o la scorta di sicurezza
6 TUTTE

L’anno indica l’anno solare di riferimento.

Navigator software gestionale di magazzino gestione delle scorte di magazzino, sistema del lotto economico di riordino, indice di giacenza media, indice di rotazione del magazzino, indice di durata

 

Area gialla:
gli articoli risultato della ricerca. Cliccando su uno di questi appariranno nell’area blu i dati relativi al livello di riordino e alle scorte di sicurezza e, se tali dati sono gestiti, lo storico dei carichi/scarichi nell’anno solare di riferimento, i totali e la determinazione degli indici (area grigia)

 

Area verde: 
mostra lo storico dei carichi e scarichi di un articolo in relazione all’anno solare di riferimento.
In particolare la colonna Esistenza indica la quantità esistente alle varie date, la colonna gg i giorni intercorrenti fra le operazioni e la colonna Scorte lo stato delle scorte alle varie date.
In fondo alla sezione in verde vengono riportati i totali e lo stato della giacenza per l’articolo al momento dell’analisi(freccia verde)

 

Area grigia:
si determinano gli indici di magazzino.

 

Area blu:
si mostra quali sono le determinazioni della scorta di sicurezza e del livello di riordino così come stabiliti in anagrafica. Studiando i valori presenti nell’area verde e grigia è possibile variare questa valutazione.
Nel caso presente in figura si nota come spesso l’articolo 1024 vada sottoscorta.
Una gestione accorta prevedrebbe di modificare all’insù il valore del Livello di riordino oppure rivedere i tempi di consegna dei fornitori.

 


         
1) istallazione
3) documenti
5) registro
7) interrogazioni
9) stampe
2) archivi
4) fatturazione da ddt ordini
6) magazzino
8) amministrazione
10) barcode